ITALIAN STYLE


AROUND THE WORLD


INNOVATION


FREEDOM


LUXURY


ACCESSIBILITY


SPORT


FLOATING DOCKS


Traduzione

ASSONAUTICA mail LOGO OK

acatlogo

Battello trasporto marittimo di ca 19 mt a basso impatto ambientale

1. Obiettivi
Progettare un’imbarcazione ad impatto minimo è stato già più volte argomento di processi produttivi del Nostro studio ,infatti abbiamo trovato molto interessante la sfida di spingere tale tematica sino alla possibilità di navigare ad impatto pressoché nullo in una riserva naturale interna o comunque in zone ove fosse necessario un ottimo rapporto con la natura,tenendo altresì presente la necessità che per impatto ambientale bisogna tener presente anche il fenomeno ondoso prodotto da tale mezzo. Quindi si è cercato di dare delle peculiarità finalizzate ad un prodotto moderno rispettoso dell’ambiente sia dell’aria che dell’acqua ma allo stesso tempo riproducibile e costruibile con due tecnologie e diversi materiali avendo sempre ben presente la possibilità di dare in costruzione la barca ad varie stazioni di subappalto. Gli elaborati esecutivi che saranno prodotti sono pensati come veri e propri manuali di montaggio di sottogruppi al fine di rendere agevole la costruzione ed il controllo qualità del manufatto finito. I capisaldi delle richieste base del progetto denotano, a nostro avviso , la ferma volontà da parte dell’ente appaltante di creare sinergie produttive con le entità locali che lavorano appunto nella costruzione di manufatti per la nautica e quindi nell’ottica duplice di fornire lavoro al territorio e di creare una barca basso impatto ambientale si è pensato ad una duplice possibilità costruttiva. Come è annotato nell’esponente di carico la barca potrà essere realizzata sia in vetroresina che in alluminio fornendo
della caratteristiche di navigabilità motorizzazioni e pesi pressoché identiche ma con costi di ammortamento diversi quindi l’ente appaltante potrà scegliere la via migliore per perseguire gli obiettivi prefissati, a questo proposito abbiamo allegato uno specchio riassuntivo delle peculiarità dei due sistemi costruttivi. Altro elemento che ci è parso necessario evidenziare è stato quello dei reali tempi di realizzazione del prodotto partendo con una analisi di data certa di partenza solo al fine di simulare delle tempistiche reali per la realizzazione del progetto degli stampi e della prima unità a questo proposito abbiamo allegato un diagramma di Gannt con successione del metodo del cammino critico ,ovviamente qualora si pensasse ad una costruzione in alluminio si allegherebbe al fascicolo tecnico tutta una serie di elaborati diversi tesi alla produzione di un manufatto in questo materiale.

2. Uso e fruibilità
La nostra barca è rivolta a tutti coloro che amano navigare in sicurezza ed in massimo confort termico tenendo ben presente la necessità di rendere fruibile in sicurezza l’imbarcazione anche a persone diversamente abili ed a questo proposito esiste infatti sulla barca una zona assolutamente priva di barriere architettoniche con possibilità di attracco con passerella traslabile per evitare qualsiasi rischio di caduta in mare come si evince dai disegni la barca è fornita distributori di bibite e caffè gestiti da personale di bordo ed inoltre di un bagno completamente fruibile da persone anche su sedia a ruote in completa autonomia. Una barca per tutti adatta anche a delle gite con scolaresche o tour guidati ed assistiti. La barca è progettata in completa autonomia in grado di navigare senza fare carburante per 8 ore al giorno per 7 giorni quindi fornendo oltre tutto una ottimizzazione totale di tempi di gestione . I consumi sono molto bassi la barca progettata per navigare anche in condizione planante è in grado di navigare a 12 nodi consumando appena 50 litri ora per tutti e due i motori diesel. Per quanto concerne il funzionamento del nostro schema DIESEL-ELETTRICO abbiamo realizzato un a tavola ad hop per schematizzare il funzionamento.